top of page

ESSERE INVENTORE

INTERVISTA A IVO ARMELLINI


INTERVISTATORE>Tesla disse:"Il progressivo sviluppo dell'uomo dipende in modo vitale dall'invenzione. È il prodotto più importante del suo cervello creativo. Il suo scopo ultimo è il completo dominio della mente sul mondo materiale, l'uso delle forze della natura per i bisogni umani. Questo è il difficile compito dell'inventore, spesso incompreso e non ricompensato, ma trova ampio compenso nei piacevoli esercizi dei suoi poteri e nella consapevolezza di appartenere a quella classe eccezionalmente privilegiata senza la quale la razza sarebbe da tempo perita nell'aspra lotta contro elementi spietati."

Cosa ne pensi di questa definizione?


IVO> Questa meravigliosa definizione del grande e stimato Nicola Tesla mi appartiene nelle memorie cellulari.

Ogni invenzione é energia che scende nella Creazione manifestandola poi in un oggetto fisico. Credo sia una delle più alte pratiche teurgiche del Creato che ci fa intravedere chi siamo veramente e profondamente.

L'invenzione è energia trasformata in creazione che comprende pochi e indispensabili ingredienti: amore per l'umanità, equilibrio psichico e capacità di trasmutare le energie in materia. L'unico atto simile é la creazione di un figlio.


INTERVISTATORE> I biodispositivi da te creati sono quindi i tuoi figli?


IVO> Ovviamente sì, perché anche un atomo ha un anima. Proviamo, io e mia moglie, tanta emozione in ogni dispositivo che nasce! Inoltre, trasmettiamo ai nostri "figli" tutte le informazioni che troviamo nella nostra 'presenza' che esperisce nel quí e ora.

L'invenzione é qualcosa di nuovo e unico....non è mai la copia di nulla!

Copiare non é mai inventare!

Ogni biodispositivo é unico e speciale per chi lo accoglie.


INTERVISTATORE> Se io acquisto un biodispositivo, questo sarà uguale ad altri con la stessa funzione. Esatto?


IVO> No, ogni biodispositivo é unico! Un biodispositivo viene creato come gli altri, con gli stessi campi quantici di base. Quando viene ordinato o dato ad una persona, in questo istante si aggiungono tutte le informazioni di azione e manifestazione collegate alla persona che lo accoglierà. Questo perché ogni biodispositivo ha una parte senziente o animica che decide e supporta per immettersi nel flusso dell'unica Legge del cosmo: L'AMORE.



GRAZIE!

34 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Commenti


bottom of page